George Gray (E. L. Masters)

GEORGE GRAY

MOLTE VOLTE HO STUDIATO

IL MARMO CHE MI HANNO SCOLPITO –

UNA NAVE CON LA VELA PIEGATA IN RIPOSO NEL PORTO.

IN REALTA’ NON RITRAE LA MIA DESTINAZIONE

MA LA MIA VITA.

POICHE’ L’AMORE MI VENNE OFFERTO ED IO FUGGII DALLA SUA DELUSIONE;

IL DOLORE BUSSO’ ALLA MIA PORTA, MA IO AVEVO PAURA;

L’AMBIZIONE MI CHIAMO’, MA IO ERO ATTERRITO DAI SUOI RISCHI.

PURE TUTTO IL TEMPO AVEVO FAME DI SIGNIFICATO NELLA VITA.

E ORA SO CHE DOBBIAMO INNALZARE LA VELA

E COGLIERE I VENTI DEL DESTINO

OVUNQUE ESSI GUIDINO LA NAVE.

DARE SIGNIFICATO ALLA VITA PUO’ SORTIRE FOLLIA,

MA LA VITA SENZA SIGNIFICATO E’ LA TORTURA

DELL’IRREQUIETEZZA E DEL DESIDERIO VAGO –

E’ UNA NAVE CHE ANELA IL MARE EPPUR LO TEME.

(Edgar Lee Masters)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *