Quanto succede in un giorno (P. Neruda)

QUANTO SUCCEDE IN UN GIORNO

 

Tra un giorno ci rivedremo.

Ma in un giorno crescono cose,

si vende uva sulla strada,

cambia la pelle dei pomodori,

la ragazza che ti piaceva

non è più tornata in ufficio.

Di colpo hanno cambiato il postino.

Le lettere non sono più le stesse.

Ci sono varie altre foglie:

ora quest’albero è più ricco.

Chi avrebbe detto che la terra

Con la sua vecchia pelle cambiasse tanto?

Ha più vulcani di ieri,

il cielo ha nuove nubi,

i fiumi scorrono in altro modo.

E quanto si costruisce!

Ho inaugurato centinaia

Di strade, di edifici,

di ponti nuovi e snelli

come navi, come violini.

Per questo quando ti saluto

E bacio la tua bocca fiorita

I nostri baci sono altri baci,

le nostre bocche altre bocche.

Salve amore e grazie per tutto

Ciò che muore e ciò che fiorisce.
Pablo Neruda

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *